Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
31 Maggio 2012
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.

ORLANDO SI DIMETTA E NON GIOCHI CON LE PAROLE CON L'OPINIONE  PUBBLICA. E GIA' CHE C'E' DICA DUE PAROLE SUL GIUDICE FALCONE COME GLI CHIEDONO LA SORELLA DEL GIUDICE UCCISO DALLA MAFIA E GIUSEPPE AYALA.

"Apprendo che Leoluca Orlando si è indignato perchè la Camera ha  iniziato la procedura per sfrattarlo e questo desta veramente sorpresa  perchè tale procedura viene avviata quando il parlamentare eletto sindaco non se ne va di sua volontà. E' quindi un atto dovuto per fare rispettare la legge ovvero una sentenza della Corte costituzionale. Le dimissioni che Orlando avrebbe inviato non sono valide perchè le demanda ad  un suo eventuale giuramento da Sindaco che egli stesso potrebbe rinviare alle calende greche. Anche io sono indignato visto che devo succedergli in Parlamento e il portavoce Idv non sloggia. Questo dal punto di vista puramente legislativo. Per quanto poi riguarda l'aspetto politico della vicenda la sorpresa è doppia in quanto in campagna elettorale Orlando aveva dichiarato che si sarebbe dimesso immediatamente dopo essere divenuto sindaco, cosa che evidentemente non ha fatto essendo dovuta intervenire la Camera a ricordarglielo (ma Orlando, com'è noto, parla solo l' aramaico). D'altra parte si sa che chi ha doppi incarichi ben remunerati tende facilmente a queste dimenticanze. 

Orlando dovrebbe dare il buon esempio come cittadino di una città importante come Palermo e soprattutto, come gli è stato chiesto in questi giorni dalla sorella del giudice Falcone e dal magistrato Ayala, dovrebbe avere almeno il buon gusto di dire due parole sulle sue note insinuazioni riguardo la vicenda del giudice Falcone che fu da lui pubblicamente attaccato e che poi saltò in aria qualche tempo dopo. Naturalmente non si può intravedere una diretta relazione di causa effetto tra le due cose, ma è del tutto evidente che ci fu un oggettivo indebolimento politico di un uomo delle istituzioni così impegnato ed esposto".


Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
pasquale timone 2012-06-01 01:49:54

Ho conosciuto Leoluca Orlando ai tempi della rete mov politico con in figlio di dalla chiesa e il giudice Palermo, gia allora era un gran furbacchione e arrivista ,forse nel tempo e peggiorato siamo noi cittadini a farglielo capire mettendolo di fronte alle sue responsabilita.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j