Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
10 Aprile 2011
ANCONA. L'IDV HA DECISO, PRESENTERA' UNA MOZIONE DI SFIDUCIA CONTRO IL SINDACO. PER FARLA PASSARE DOVRA' CERCARE I VOTI DEL PDL.
IL DIRETTIVO IDV DEL CAPOLUOGO MARCHIGIANO SI E' PIEGATO AI VOLERI DELL'EX BERLUSCONIANO E MASTELLIANO DAVID FAVIA, IL LEADER REGIONALE CHE A UN MESE DAL VOTO AMMINISTRATIVO VUOLE FAR CADERE UNA GIUNTA DI CENTROSINISTRA CHE NON HA NEMMENO DUE ANNI DI VITA.
L'irresponsabile iniziativa del deputato dipietrista non è detto però che abbia successo. Per passare la mozione ha bisogno di 21 voti ma a Favia non bastano i voti del Pdl e nemmeno quelli dell'Udc e i due della liste liste civiche. Solo i voti di Sinistra per Ancona e Movimento 5 stelle potrebbero spostare l'ago della bilancia a suo favore. Ma i due consiglieri sono entrambi molto critici con Favia, soprattutto il rappresentante della sinistra, Eugenio Duca, che chiede al Pd di cacciare l'Idv e i "favisti", dalla maggioranza.
Il direttivo dell'Idv di Ancona ha deciso: è crisi. Domani, 11 aprile il vicesindaco Idv Marcello Pesaresi e l'assessore Idv Aldo Pirani restituiranno al sindaco Fiorello Gramillano le loro deleghe. Giovedì 14 il gruppo comunale Idv presenterà una mozione di sfiducia contro il primo cittadino da tempo oggetto degli strali del leader regionale dei dipietristi, David Favia. Insomma il dado è tratto. Non del tutto convinto della decisione è Marcello Pesaresi, che al Tribuno. com ha esternato le sue perplessità. L'ex esponente della lista galeazziana "Vola Ancona" tuttavia ha deciso di rispettare i voleri del suo gruppo e alla fine ha votato a favore della decisione di rompere. Altrettanto perplessi sono i consiglieri comunali Daniele Tagliacozzo, Serenella Moroder, Daniele Micheli. 

I motivi che hanno spinto l'Idv alla crisi sono i soliti: la mancata attuazione del "cronoprogramma" stabilito a febbraio, la nomina di un non anconitano alla Multiservizi, "il mancato rimpasto di qualità" (sic!), la questione del teatro Stabile-Le Muse, "la mancata efficientizzazione della macchina amministrativa", e la questione della viabilità. C'è poi anche la vicenda della realizzazione del nuovo impianto di trattamento dei rifiuti urbani. 

La mozione di sfiducia dei dipietristi per essere accettata ha bisogno di essere corredata da 16 firme. Per passare in consiglio deve mettere insieme 21 voti. Il che vuol dire che l'Idv sia per farla votare che per raccogliere le firme deve andare a cercare il sostegno del Pdl. Per farla passare poi i voti del centrodestra non basteranno neppure e insieme a questi dovrebbero votare contro il sindaco anche i due esponenti dell'Udc, l'ex sindaco Galeazzi e Letizia Perticaroli, eletta con la lista "Vola Ancona" di Galeazzi. Bisogna poi vedere che cosa faranno i consiglieri di Sel e del Movimento 5 stelle, Eugenio Duca e Andrea Quattrini. Pur stando all'opposizione, voteranno a favore dell'iniziativa di un partito verso il quale hanno sempre manifestato il loro dissenso? 

Duca in particolare, acerrimo nemico di Favia, ha chiesto al sindaco Gramillano di rinunciare all'Idv e ai "voltagabbana", criticandolo per aver accettato tutti i "ricatti" di Favia. L'ex deputato dei Ds ha poi invocato le dimissioni del presidente del consiglio comunale, Filippini, dell'Idv, e di tutti i rappresentanti dei dipietristi piazzati dalla giunta Gramillano nelle varie aziende pubbliche comunali. 

Quindi ciò che più conta è che la spericolata iniziativa politica di Favia non è detto che abbia successo. Se invece la mozione di sfiducia dovesse passare, ad Ancona arriverebbe il commissario per almeno un anno e la caduta di una giunta di centrosinistra in un capoluogo di Regione ad un mese dalla tornata delle amministrative sarebbe per il centrosinistra un pessimo segnale a livello nazionale. Bersani accetterà in silenzio questa prepotenza dell'Idv? E Di Pietro è d'accordo?

Domani intanto l'Idv Ancona con Favia incontrerà il segretario regionale del Pd Palmiro Ucchielli, per quello che Pesaresi ha definito, "un disperato tentativo di conciliazione". 

















Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
Mirco Marchetti 2011-04-13 10:00:48

A Fermignano, 8700 abitanti, in vista della prossima tornata elettorale del 15/16 maggio, IDV-SEL-PD fanno una lista che si chiama "partecipare", per mandare a casa un'amministrazione guidata da un sindaco leghista, ed è il sindaco leghista più a sud del nostro paese, formata da Lega-PDL ed UDC. Antonio Di Pietro ci invia in aiuto un video a sostegno della nostra lista. http://www.youtube.com/watch?v=vu1Td7OPBsA&feature=player_embedded

La lista "partecipare" assieme all'IDV di Fermignano ringraziano il presidente Di Pietro

Mirco Marchetti
SEgreteria IDV-Fermignano

mattia lonigro 2011-04-11 18:11:36

sono d'accordissimo con guglielmo rossi, finalmente qualcuno che ha capito davvero che cosa è l'idv e i rischi che corre il centrosinistra se non si libera di questo partito e del suo pericoloso leader.

Rossi Guglielmo 2011-04-11 16:10:45

Il calcolo di Di Pietro è fin troppo chiaro: fare perdere il centro-sinistra e dare una 'lezione' al PD perché capisca bene, e una volta per tutte, che lui è indispensabile a far vincere la sinistra.
E' il solito ricatto alla Ghino di Tacco che Craxi aveva già utilizzato contro il PCI, PDS, DS: quindi niente di nuovo sotto il sole.
La risposta adesso spetta al PD, che deve avere la forza di non farsi ricattare a costo di passare all'opposizione. Ne va del futuro della sinistra e del PD stesso e del Paese. Il futuro non apparterrà ai fondatori della seconda repubblica, nata marcia, vale a dire PDL, Lega, Idv, solo se a sinistra si avrà il coraggio anche di perdere pur di rifondare lo Stato su basi più democratiche, partecipate e libere, rispetto ai 'tribuni', Berlusconi, Bossi e Di Pietro che stanno affossando la democrazia in Italia.
D'altronde, anche a livello nazionale il futuro vedrà la sinistra, Vendola compreso, alleata con il centro del Terzo polo, come unica possibilità per battere la destra (Di Pietro incluso), tanto vale partire a livello locale per mandare al diavolo i Di Pietri vari e costruire la 'Nuova Democrazia'.

marcello rossi 2011-04-10 22:09:57

Era previsto che idv tramasse peril postificio, saranno tantissimi quelli che favia dovrà accontentare per onorare le promesse fatte prima dopo e durante le ultime elezioni. Così lavora il rais e i suoi sodali fedeli come cagnolini scodinzolanti fino alla nausea. Come fa il pd delle Marche e della provincia di Macerata a fidarsi di simili e personaggi?7Non sarà che alla fine Favia, non riuscendo nei suoi intenti (ad es diventare sindaco) passi alla destra? Tanto viene dali, anche se quelli di dx sono più coerenti

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j