Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
La Redazione 09 Dicembre 2010
SCILIPOTI CONVOCA PER OGGI UNA CONFERENZA STAMPA CON CALEARO E CESARIO.
IL DEPUTATO DIPIETRISTA ANNUNCIA CHE FINCHE' RESTERA' NELL'IDV VOTERA' COME CHIEDE IL GRUPPO. MA NON E' DETTO CHE RESTERA'. LA SUA PARABOLA NEL PARTITO DELL'EX PM SEMBRA INFATTI FINITA. INTANTO SECONDO L'UNITA' SCILIPOTI SAREBBE INDAGATO A BARCELLONA POZZO DI GOTTO PER FALSO IN SCRITTURA PRIVATA E CALUNNIA E AVREBBE SUBITO PIGNORAMENTI PER 200 MILA EURO. L'INTERESSATO SMENTISCE E PARLA DI FALSITA'.
Il medico siciliano denuncia di aver ricevuto e mail intimidatorie e minacce di morte e spera ancora in un chiarimento con Di Pietro che però non lo ha ancora convocato. Probabile che formi con i due ex del Pd una componente all'interno del gruppo misto. Ma non ha ancora deciso se voterà o no la sfiducia.
GOVERNO:SCILIPOTI,SE RESTO CON IDV VOTO COME DICE PARTITO
RICEVUTE MAIL INTIMIDATORIE;DOMANI CONFERENZA STAMPA CON CALEARO
   (ANSA) - ROMA, 8 DIC - "FINO A QUANDO SARO' NELL'IDV VOTERO' IN CONFORMITA' CON IL MIO GRUPPO. FARO' QUELLO CHE MI DICE IL PARTITO. SE LE COSE DOVESSERO CAMBIARE FARO' DELLE SCELTE  PER L'INTERESSE DEL PAESE". LO AFFERMA DOMENICO SCILIPOTI, DEPUTATO DELL'IDV CHE DOMANI INSIEME CON I DEPUTATI DEL GRUPPO MISTO MASSIMO  CALEARO E BRUNO CESARIO TERRA' UNA CONFERENZA STAMPA PER ILLUSTRARE L'ATTIVITA' PARLAMENTARE SVOLTA SIN'ORA MA SOPRATTUTTO PER RISPEDIRE AL MITTENTE LE ACCUSE DI ESSERE "VOLTAGABBANA". "MILITO IN QUESTO PARTITO DA MOLTI ANNI - PRECISA- IMPEGNANDOMI SUL TERRITORIO E COME PARLAMENTARE. MI SAREI ASPETTATO, AVENDO POSTO UN PROBLEMA POLITICO, DI POTER DISCUTERE INVECE MI E' STATO GETTATO ADDOSSO SOLO FANGO PER SCREDITARMI". IL DEPUTATO DELL'IDV FA RIFERIMENTO ALLA TELEFONATA RICEVUTA DAL CAPOGRUPPO MASSIMO DONADI "IN CUI MI AVVERTIVA DI AVER PARLATO GIA' CON 'REPUBBLICA' ED IL PD. INOLTRE - AGGIUNGE -
ALLA MIA SEGRETERIA SONO ARRIVARE MOLTE MAIL INTIMIDATORIE IN CUI VENGO CHIAMATO 'TRADITORE' E SI DICE CHE MI DOVREBBERO SPARARE ALLE SPALLE". SCILIPOTI SPIEGA DI NON AVERE IN PROGRAMMA COLLOQUI CON IL LEADER DEL PARTITO ANTONIO DI PIETRO, MA SI DICE DISPONIBILE AD UN CHIARIMENTO: "SE MI DOVESSE CHIAMARE - SOTTOLINEA - SAREI PRONTO A SPIEGARGLI DI PERSONA LE MIE MOTIVAZIONI". NO E' ESCLUSO CHE NELLA CONFERENZA STAMPA DI DOMANI, CALEARO E SCILIPOTI POSSANO ANNUNCIARE LA NASCITA DI UNA NUOVA
COMPONENTE ALL'INTERNO DEL GRUPPO MISTO.

  (ANSA).

     IRA
08-DIC-10 14:58




La Redazione

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
Mirco Marchetti 2010-12-11 14:11:03

Caro Riccardo, non so darle torto. Non la conosco, ma nella sua analisi ho sentito l'alito del buon senso condito con la pratica di un'esperienza di vita.

Rccardo dall'Alberghi 2010-12-11 09:54:47

Sinceramente, posso anche capire, che ci sia una divisione sulla LINEA POLITICA. Avendo qualche primavera alle spalle, non ho memoria nella prima REPUBBLICA, QUANDO I partiti avevano una linea politica, cambi di casacche. LO SO' ALL'EPOCA NON SI COMPRAVANO I PARLAMENTARI, SI COMPRAVA SOLO IL VOTO. Franchi tiratori, così VENDUTI, perchè comunque questo erano, venivano chiamati. Ma rischiavano però, se venivano scperti difficilmente venivano ricandidati, sia dal proprio che da altri partiti.Non esistevano i cambi di casacca, ci fù solo un caso, Bassanini, che lasciò il PSI, per passare all'ora PCI. Il caso fece talmente infuriare i vertici di Via Del Corso, Che addirittura il povero Bassanini fu schiaffeggiato, pubblicamente in transatlantico, al grido di "faccia di merda", da quel grandissimo statista che rispondeva al "nome" di Giusi La Ganga. Ovviamente, va a bassanini tutta la mia comprensione.Ma se all'ora uscire da un partito era comunque tabù, nonostante non ci fosse il vincolo di mandato, per gli eletti, del resto, la costituzione è la medesima e prima e seconda Repubblica, sono solo diciture di politici e giornalisti,che ignorano quanto sopra. Oggi però, la cosa è differente, si cambia casacca, non per questioni politiche o di decenza morale, come all'epoca di Bassanini, che a lasciare quel PSI, di sicuro non aveva torto. Oggi i problemi sono altri: Non mi capiscono, non seguono il mio impegno sull'importanza dell'agopuntura, a mia moglie è venuto l'esaurimento nervoso, perchè Di Pietro non mi stima a sufficenza. Ma mi faccia il piacere, gli avrebbe detto Totò, magari completando il discorso con una sonora pernacchia. Dopo che per tutta l'estate un certo Onorevole Razzi ha gridato che gli offrivano soldi e collegio sicuro, per il salto della quaglia, ora cambia cascca, perchè ha la moglie esaurita e senso di responsabilità, di fronte ad una crisi economica che appare e scompare come il coniglio nel cappello di Silvan. Sicuramente Di Pietro ha le sue responsabilità, sulle scelte dei parlamentari, ma in un Paese,allo sbando morale come il nostro, dove è già difficile mettere insieme dieci persone serie, figuriamoci un'intero gruppo parlamentare. Non dimentichiamoci che in Parlamento, bivaccano, inquisiti e condannati, per ogni tipo di reato.

Tommaso (VA) 2010-12-09 03:27:32

"L'ATTIVITA' PARLAMENTARE SVOLTA SIN'ORA " Azz, dall'Ansa non me lo aspettavo proprio perché i comunicati potrebbero pure rileggerli invece di mettere ansia!!! Ragazzi sinora, al più finora, ma giammai "sin'ora"!!!! :-)

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j